lunedì 13 maggio 2013

[RECENSIONE] Tutto Sherlock Holmes

Tutto Sherlock Holmes
di: Sir Arthur Conan Doyle

Formato: Kindle
Dimensioni file: 2567 KB
Pagine: 1655
Editore: Newton Compton Editori (29 novembre 2010)
Acquistato il: 29 ottobre 2012

Sinossi: Il 1887 rappresenta una data storica nella letteratura poliziesca. Nasce in quell'anno il più celebre detective di tutti i tempi: Sherlock Holmes. Anche se Uno studio in rosso, il primo romanzo della serie, passò praticamente inosservato, qualche anno dopo però Il segno dei Quattro fu accolto con un favore di pubblico tale da rimanere celebre nella storia letteraria. Per quarant'anni Doyle continuò a inventare storie sul celebre detective e sul suo inseparabile aiutante, amico e voce narrante, il dottor Watson, creando un modello destinato a esercitare un'influenza decisiva su tutta la letteratura poliziesca. Da Uno studio in rosso a Il segno dei Quattro, dal ben noto Mastino dei Baskerville a La Valle della Paura, a Le avventure di Sherlock Holmes, l'investigatore si confronta con un caleidoscopio di casi sempre più complessi ricorrendo spesso al suo stratagemma preferito: travestirsi, da prete, da marinaio o da mendicante. Nell'ultima avventura delle Memorie di Sherlock Holmes, Doyle, ormai stanco del personaggio, ne decreterà la morte facendolo precipitare in un abisso. Sarà poi costretto dalle proteste del pubblico a farlo resuscitare: eccolo in gran forma nel Ritorno di Sherlock Holmes. L'ultimo saluto raccoglie quattro straordinarie storie dell'investigatore, ancora agile e lucido nonostante gli anni. Nel Taccuino di Sherlock Holmes, l'insuperabile detective si aggira tra maggiordomi, tappeti persiani e preziosi servizi da tè: ritrova tesori, chiarisce misteri, salva onori minacciati da gravissime onte.

La mia recensione: Non avendo mai letto niente su Sherlock Holmes ho preferito comprare questo libro che contiene tutte le opere di Doyle dedicate al celebre investigatore. Ebbene, devo dire che all'inizio sono stato quasi rapito e coinvolto dalle varie indagini e peripezie dei due protagonisti; in seguito, però, i racconti mi son sembrati un po' tutti uguali (cambiava la location ma la trama era sempre la stessa). Penso, comunque, che possa anche essere colpa mia che ho letto il libro in un colpo solo. Inoltre, ho riscontrato numerosi errori di ortografia e svariate maiuscole... inesistenti.
Voto: 3 su 5

Nessun commento:

Posta un commento