lunedì 23 novembre 2015

L’invasione delle tenebre

L'invasione delle tenebre - Dannati, vol. 3
di: Glenn Cooper

Formato: Kindle
Dimensioni file: 996 KB
Pagine: 395
Editore: Casa Editrice Nord (16 novembre 2015)
ASIN: B011A1FB7Y
Data di acquisto: 16 novembre 2015
Letto dal 19 al 23 novembre 2015

Sinossi: Londra è una città fantasma. I pochi che non hanno voluto, o non hanno potuto, dare seguito all'ordine d'evacuazione del governo sono barricati in casa, nella vana speranza che tutto quello che stanno vivendo sia un incubo da cui presto si sveglieranno. Ma è tutto reale. Perché sono reali le vetrine infrante, i negozi saccheggiati, i cadaveri lasciati per strada. E, soprattutto, sono reali le bande di uomini violenti e spietati che, dopo essere comparsi all'improvviso dal nulla, stanno mettendo a ferro e fuoco la città e alcuni suoi sobborghi. E che continuano ad arrivare senza sosta, come l'onda di piena di un fiume immenso. Un fiume che ha la sua sorgente all'Inferno, come sanno bene John Camp ed Emily Loughty. Dal loro ultimo viaggio nel mondo dei Dannati, infatti, i varchi interdimensionali non soltanto si sono moltiplicati, ma sono anche rimasti aperti, portando letteralmente l'Inferno in Terra e catapultando centinaia d'innocenti dall'altra parte. E c'è solo una persona che sa come chiudere per sempre le Porte delle Tenebre: Paul Loomis, l'ex capo di Emily. Purtroppo Paul Loomis è morto, si è suicidato sette anni fa, dopo aver ucciso la moglie e l'amante di lei con due colpi di fucile. Ma Emily e John sanno dove trovarlo e come mettersi in contatto con lui. Perché lo hanno già incontrato all'Inferno...

La mia recensione: Se avete letto le mie precedenti recensioni, i primi due volumi della trilogia di Dannati non mi sono piaciuti per niente (non a caso ho dato due stelle al primo volume e soltanto una al secondo). Ma, e lo dico con grande soddisfazione, questo terzo capitolo riscatta le precedenti delusioni perché è davvero bello e avvincente. Il libro, che si apre nel punto esatto in cui finisce La porta delle tenebre - Dannati vol. 2, è pieno di azione e pathos dall'inizio alla fine (proprio come piace a me!) e vede portare a termine le operazioni di recupero dei viventi che, per un colossale errore di calcolo durante un esperimento di fisica delle particelle, sono finiti dritti dritti all'Inferno. Nei primi due volumi avevo più volte puntato il dito contro la presenza di troppi personaggi storici presenti all'Inferno in modo abbastanza confuso (Garibaldi, Enrico VIII, Stalin, ecc.); invece, in questo terzo ed ultimo capitolo, troviamo sì gli stessi personaggi ma la loro presenza non è tanto ingombrante da far perdere il filo del discorso narrativo. Avrei voluto dare il massimo dei voti (ossia 5 stelle)... ma ne tolgo una perché non ho apprezzato la parte finale, che a mio avviso si poteva evitare o, perlomeno, svilupparla meglio: ad essere sinceri, non ho proprio capito perché Glenn Cooper abbia voluto far morire (e, di conseguenza, farli ritrovare all'Inferno) i due innamorati protagonisti dell'intera trilogia. Sempre se non si tratti di una mossa (astuta, a questo punto) per prepararci ad un quarto volume?
Voto: 4 su 5

Nessun commento:

Posta un commento