venerdì 8 gennaio 2016

Isis: le 100 domande che tutti si fanno

Isis: le 100 domande che tutti si fanno
di: Andrea Franchini e Giancarlo Carlotti

Formato: copertina flassibile
Pagine: 125
Editore: DueA (13 dicembre 2015)
Data di acquisto: 31 dicembre 2015
Letto dal 7 all’8 gennaio 2016

Sinossi: Tutti ne parlano, ma dell'Isis conosciamo solo i devastanti attentati che stanno terrorizzando l'Occidente. Ma che cosa è in realtà l'Isis? Come nasce? Chi lo guida? E che cosa ha tutto questo a vedere con l'Islam e il Corano? Ognuno di noi si pone domande alle quali non è sempre facile dare una risposta. Questo libro non vuole essere né un saggio né un trattato di politica o strategia militare, né tantomeno un'analisi della polveriera mediorientale. Questo libro risponde alle domande anche banali che ognuno di noi si pone e le cui risposte possono servire a farci meglio comprendere che cosa sta succedendo e soprattutto come è nato lo Stato islamico. Chi sono i protagonisti, da dove vengono armi e denaro, quali sono le fazioni in campo. Completato da un glossario per prendere familiarità coi termini che ogni giorno leggiamo sui giornali o sentiamo in Tv.

La mia recensione: Sentiamo parlare sempre più spesso di Isis, jihad e Califfato e, in questi ultimi tempi, giornali e telegiornali ci bombardano (scusate il gioco di parole) di terrificanti notizie. Ma, esattamente, cosa sono o rappresentano questi termini? Una risposta più che esaustiva ci viene data da questo breve, ma ben fatto, volumetto di appena 125 pagine che, tramite una serie di domande e risposte, fa piena luce sui fatti di cronaca di questi ultimi tempi. Libricino che, usando un linguaggio chiaro e abbastanza scorrevole, ci permette di avere un'infarinatura generale su una vasta mole di argomenti molto scottanti ma anche di capire, una volta per tutte, che l'Islam non ha niente a che fare con l'Isis e con la sua veduta deviata della religione e, soprattutto, ci permette di comprendere chi finanzia quest'organizzazione terroristica e da dove giungono le armi in suo possesso. Altro aspetto del libro è l'analisi storica dell'intera regione islamica: quindi, ecco spiegate le differenze tra sciiti e sunniti, la nascita di Al Qaeda (e le differenze l'Isis) ed altri avvenimenti degni di nota. Un ultimo capitolo, infine, a firma del prof. Fulvio Palmieri, tratta della strategia della paura dell'Isis.
Voto: 5 su 5

Nessun commento:

Posta un commento