giovedì 19 maggio 2016

TIM ci riprova: ecco "TIM Prime Go"


Dopo il brusco dietro front di TIM con il suo TIM Prime per evitare noie con l'AGCM (per una presunta violazione dell'art. 65 del Codice del consumo che vieta l'attivazione di servizi senza un esplicito consenso), l'operatore di Telecom Italia ha comunque stabilito un cambio in corsa e, dal prossimo 15 giugno, lancerà TIM Prime Go, che sarà applicato automaticamente a quasi tutti gli utenti ricaricabili.
Il servizio, che avrà un costo di 49 centesimi a settimana (da sommare a quelli del proprio piano tariffario base), offrirà:

- due biglietti per il cinema al prezzo di uno
- di guardare gratis tutti i contenuti premium dell'App Serie A TIM (l'applicazione ufficiale della Serie A)
- si potrà avere un numero preferito TIM a cui poter fare chiamate ed inviare SMS illimitati. La prima volta che si sceglierà il numero preferito sarà gratis, le modifiche successive costeranno 2 euro
- Free Ricarica+: rispondendo SI all'SMS che si riceverà ad ogni ricarica, si potrà vincere un premio in chiamate ed SMS. Inoltre, ogni giorno TIM metterà in palio ricariche gratis, Samsung Galaxy S6 Edge e Tablet LTE.

Già da adesso è possibile verificare se il proprio piano tariffario rientra tra quelli interessati da TIM Prime Go o chiamando il 409162 o accedendo alla sezione My TIM Mobile... e, se non si desidera aderire, si hanno due possibilità:

- passare a uno dei piani tariffari che non fanno parte di TIM Prime Go: basterà chiamare sempre il 409162 (o andare sulla pagina ufficiale)
- chiedere (in casi limiti) la rescissione del contratto senza alcun costo aggiuntivo: bisognerà richiamare il 409162 (entro la data riportata nell'SMS ricevuto dopo la prima telefonata) e seguire le apposite istruzioni. In alternativa si può:
     a) compilare il seguente modulo
     b) inviare un SMS al 119 con testo CESSAZIONE SIM
     c) chiamare il 119
     d) cambiare operatore.

Nessun commento:

Posta un commento