martedì 8 novembre 2016

[Recensione] Le pietre della luna

Le pietre della luna
di: Marco Buticchi

Formato: Kindle
Dimensioni file: 3917 KB
Pagine: 432
Editore: Longanesi (22 novembre 2012)
ASIN: B00AAF45VK
Data di acquisto: 29 ottobre 2016
Letto dal 2 all'8 novembre 2016

Sinossi: Ci sono avventure straordinarie che sfrecciano lungo la linea del tempo e sembrano inseguire gli uomini da un capo all'altro del pianeta, segnando il loro destino. E poche avventure sono più straordinarie di quella delle Pietre della Luna, statuette d'oro che hanno attraversato i secoli, immutabili nel loro splendore, forti di un potere arcano e inattaccabile. Ma perché i servizi segreti delle grandi potenze sono così interessati alle vicende delle statuette d'oro? E quali sono i fili nascosti che collegano il passato delle Pietre al loro presente? E' ciò che si chiede la giovane scienziata Sara Terracini, decifrando nella quiete del suo laboratorio i documenti che ripercorrono appunto le vicende delle Pietre, dalla Roma del I secolo dopo Cristo sino ai fondali dell'oceano, nel 1600. Sara tuttavia non può sapere che queste vicende non si sono concluse là: da qualche tempo le Pietre sono tornate tra gli uomini, riemerse da un sottomarino nazista affondato negli ultimi giorni della Seconda guerra mondiale e recuperato da Laura Joanson, romanziera di grande successo e appassionata ricercatrice di relitti storici sommersi. E Laura, a sua volta, non può sapere che l'affascinante colonnello Kevin Dimarzio, suo assistente nell'analisi degli oggetti ritrovati nel sottomarino, è unito da un sottile ma tenacissimo legame all'antico possessore delle Pietre, il soldato romano Giunio... Un distillato di pura azione, trascinante, imprevedibile, avvincente; un vertiginoso slalom di avventure tra l'antica Roma e i giorni nostri, tra galeoni spagnoli e navicelle spaziali; un fuoco d'artificio di colpi di scena: tutto questo e molto altro è Le Pietre della Luna, romanzo con cui Marco Buticchi si rivela un autore degno di essere annoverato nella ristretta cerchia dei veri scrittori d'avventura.

La mia recensione: In passato avevo già letto altri libri di Marco Buticchi con protagonisti Oswald Breil e Sara Terracini, ma senza nessun ordine temporale (compravo e leggevo il primo che trovavo); perciò, visto che mi son piaciuti, ho deciso di colmare la mia personalissima lacuna comprando anche quelli che ancora mancano alla mia Buticchi Collection... e questo romanzo, datato 1997, è proprio il primo in assoluto con le avventure dei due eroi. Con Le pietre della luna veniamo catapultati in un bellissimo e spettacolare intreccio tra varie epoche storiche: si parte dall'antica Roma (nei giorni dell'inaugurazione dell'Anfiteatro Flavio, il Colosseo) e si arriva ai giorni nostri... ma passando sia per la Spagna di inizio '600 che per la caduta del Nazismo.
Romanzo che, pagina per pagina, ti tiene incollato alla sua lettura... e il merito va tutto alla straordinaria ricostruzione delle ambientazioni storiche e all'incredibile e fantasiosa rielaborazione storica della caduta di Hitler e del Nazismo.
L'unico appunto che mi sento di fare (ma è un mio personalissimo pensiero) è causato da quell'alone di "già visto da qualche altra parte" che aleggia in tutto il libro: ovviamente mi riferisco alle vicende di Giunio che, per sommi capi, mi hanno ricordato il film Il Gladiatore, e alla parte finale dell'intero romanzo che ricorda un po' troppo il film Armageddon. Va comunque detto che entrambi i film sono usciti dopo il libro di Buticchi.
Voto:  (4 su 5)

 Clicca qui e scarica le mie note e le parti che ho evidenziato

----------
Altri libri di Marco Buticchi che ho recensito:
- Il segno dell'Aquila (5 settembre 2015)
- Profezia (12 maggio 2015)
- La voce del destino (12 novembre 2014)
- Menorah (letto ma non recensito)

Nessun commento:

Posta un commento