venerdì 25 novembre 2016

[Recensione] Silenzio assoluto

Silenzio assoluto
di: Frank Schätzing

Formato: Kindle
Dimensioni file: 2214 KB
Pagine: 669
Editore: Casa Editrice Nord (26 ottobre 2010)
ASIN: B0065PRI4A
Data di acquisto: 2 maggio 2014
Letto dal 16 al 25 novembre 2016

----- Sinossi -----
Sui giornali non troverete nessun accenno all'incidente. I governi dei Paesi coinvolti non hanno nessun interesse a rendere pubblica la faccenda. Inoltre, dato che l'incidente non è apparso sui media, in realtà non è mai avvenuto. Questa è la sua storia. Che cosa ci fa un ex terrorista a Colonia, mentre la città intera si prepara all'arrivo degli uomini più potenti della Terra, convocati per l'imminente G8? È la domanda che tormenta Liam O'Connor, fisico irlandese di fama mondiale, candidato al premio Nobel e autore di bestseller, arrivato in Germania per un tour promozionale. Perché Liam è certo di aver visto proprio all'aeroporto un suo vecchio amico, Paddy Cholessy, un tempo membro dell'IRA e adesso, almeno in apparenza, impiegato come tecnico in quella struttura che è ovviamente al centro della rete di massima sicurezza che circonda la città. Genio per natura, e spesso ubriaco per scelta, Liam non riesce a convincere nessuno del potenziale pericolo: la sua addetta stampa, Kika Wagner, è troppo occupata a fargli rispettare gli impegni presi con i librai e con i notabili cittadini per dar retta ai suoi sproloqui; la polizia è travolta da una valanga di problemi ben più concreti; i responsabili dell'aeroporto sono sicuri di aver creato intorno a loro una fortezza inattaccabile. Eppure Liam ha ragione: qualcuno ha deciso che quel G8 è il momento giusto per colpire al cuore la comunità internazionale, per generare un formidabile buco nero nella Storia, per compiere un attentato così eclatante da cambiare per sempre il destino dell'umanità. E soltanto lui può capire sino in fondo la tecnologia avveniristica che si nasconde dietro quel progetto e fermarlo. Sempre che il killer non fermi prima lui...

----- Recensione -----
Bisogna tenere tante maini, ci sono così tante persone che vogliono essere guidate. Ti affondano le unghie nella carne, strappano pezzi di te, del tuo amore per questa terra e tu dai più di ciò che sei. Ti chiamano capo e ti spartiscono tra loro...
Frank Schätzing appartiene alla (non molto lunga) schiera dei miei autori preferiti; e la lettura di questo romanzo non ha fatto altro che darmene conferma! Anche se, onestamente, Silenzio assoluto lo piazzo un gradino immediatamente sotto a Breaking News e Il quinto giorno.
Spettacolare la descrizione di tutta la fase di preparazione dell'attentato (ma non dico chi è la personalità che deve essere eliminata... se lo volete sapere, leggetevi il libro), dell'arma e dei principi della fisica che stanno alla base della sua progettazione e realizzazione. E magistrale anche la caratterizzazione e la contrapposizione dei due personaggi chiave di tutto il romanzo: il professor Liam O'Connor, fisico geniale e candidato al premio Nobel ma dal carattere abbastanza tormentato (e, non a caso, cerca costantemente rifugio nell'alcol) e Jana, killer spietata ma dai solidi principi etici e morali. E ottimi anche i numerosi richiami alla storia vera, soprattutto agli anni della guerra nell'ex Jugoslavia e a tutto ciò che ha comportato per quelle popolazioni martoriate.
Nonostante le sue quasi 700 pagine, la lettura del libro scorre via che è un piacere (sono riuscito a farlo fuori in dieci giorni esatti esatti): merito soprattutto del suo ritmo davvero incalzante e dei capitoli abbastanza brevi. Utile, infine, anche la sezione finale con l'appendice in cui vengono brevemente illustrati un po' tutti gli argomenti toccati dal libro stesso: la guerra nel Kosovo, il terrorismo internazionale e le nozioni di fisica riguardanti il rallentamento della luce.
Voto:  (4 su 5)

----------
Gli altri libri di Frank Schätzing che ho letto:
- Limit (recensito il 13 febbraio 2016)
- Braking News (recensito il 10 febbraio 2015)
- Il quinto giorno
- Il diavolo nella cattedrale
- Il mondo d'acqua

Nessun commento:

Posta un commento