lunedì 20 marzo 2017

Taccuini "Field Notes" [Recensione]


Ero alla ricerca di un qualche accessorio che mi consentisse di prendere appunti "al volo" ma che, allo stesso tempo, non fosse molto ingombrante o pesante, in modo tale da poterlo avere sempre a disposizione (nelle stagioni fredde nel cappotto e in quelle calde nel borsello o nella tasca dei pantaloni). Dopo aver provato innumerevoli block-notes e taccuini vari, la mia scelta è definitivamente caduta sui taccuini Field Notes dell'omonima azienda americana, che per la loro realizzazione si è ispirata ai taccuini degli agricoltori, impegnati a prendere appunti durante i lavori nei campi (non a caso Field Notes si traduce, più o meno, con "Note di campo"). Di questi taccuini esistono diverse versioni (a righe, a quadretti, con pagine completamente bianche, con copertina colorata o, ancora, in edizioni limitate per i collezionisti).


Purtroppo dalle nostre parti non sono molto diffusi, anche perché i siti di vendita online che li hanno in catalogo sono ancora pochissimi. Io ho preso i Field Notes su Amazon (un pacco da tre pezzi costa 10,35 euro più 2,99 di spedizione), con pagine a righe e copertina classica... tanto mi servono, come ho detto prima, solo per prendere appunti durante il lavoro o mentre sono in giro, non li devo collezionare o farci chissà che cosa...
Le loro dimensioni sono 9x14 centimetri e sono composti da 48 pagine con angoli arrotondati, tenute insieme da ben tre punti metallici. E questo formato, piccolo sì ma molto pratico, è il motivo che mi ha fatto subito innamorare dei Filed Notes: non ingombrano le tasche e, in assenza di giacca o cappotto, possono stare comodi anche nelle tasche dei pantaloni o nel taschino della camicia. Bella e funzionale la pagina 2 di copertina, dove possiamo inserire i nostri dati personali e vari recapiti in caso di smarrimento del taccuino stesso; invece, a pagina 3 di copertina trovano posto una serie di indicazioni utili e curiose: ecco, allora, la storia dei Field Notes, gli usi pratici che se ne possono fare e le specifiche tecniche.


L'unica controindicazione è data dall'uso con le penne stilografiche, o almeno con quelle che hanno caricato un inchiostro molto fluido... perché, in tal caso, essendo le pagine di questi taccuini di ottima qualità ma abbastanza sottili, c'è il rischio che l'inchiostro attraversi la carta e renda inutilizzabile anche l'altro lato del foglio (guardate le ultime due foto di questo post). Ottime invece l'uso delle comunissime penne a sfera, matite o a gel.


I Field Notes possono essere acquistati anche direttamente sul sito web del produttore: si può pagare o con carta di credito o con PayPal ma ovviamente, essendo un prodotto che ci verrà spedito dagli USA, per la consegna bisogna aspettare i tempi tecnici del caso.

Nessun commento:

Posta un commento