lunedì 3 aprile 2017

Tex Dynamite [Recensione]


Sergio Bonelli Editore, in occasione del lancio di Tex Classic, la NUOVA collana con le VECCHIE storie (ma a colori) di Tex Willer, ha ideato e messo in vendita un bellissimo box da collezione per gli ammiratori dello storico Ranger (il primo numero era datato settembre 1948), creato dalla fantasia di Gianluigi Bonelli e dai disegni di Aurelio "Galep" Galleppini. Il n. 1 del Tex Classic ("Il totem misterioso") è uscito lo scorso 3 marzo, il n. 2 ("La mano fantasma") è uscito il 17 marzo ed il n. 3 ("Fuoco nella notte") il 31 marzo... quindi, come potete vedere, le uscite hanno tutte cadenza quindicinale ed ogni albo di 68 pagine ha un prezzo di copertina di 2,90 euro.


Qualche anno fa c'è già stata una iniziativa analoga (chiamata Tex - Collezione storica a colori) del quotidiano La Repubblica... perciò, se avete già quella raccolta, questa nuova ed ennesima serie di albi potrebbe anche essere superflua. Comunque, a mio avviso, 2,90 euro ogni due settimane è una spesa che si può anche sostenere.


La prima apparizione del Tex Dynamite, questo il nome del box, è stata durante il Cartoomics 2017 ed ora è in vendita sia sullo Shop della SBE (a 24,90 euro più spese di spedizione) che su Amazon (a 21,17 euro nel momento in cui scrivo questa recensione).


Vediamo un po' come è fatto, e cosa contiene, questo Tex Dynamite.
Si tratta, in parole povere, di una semplice cassettina di legno che, stando ai classici film ambientati nel Far West (l'epoca di Tex Willer, appunto), conterrebbe dei candelotti di dinamite. Le sue dimensioni sono: 18,5 cm di larghezza, 24 cm di lunghezza ed 8 cm di altezza. Ovviamente quella messa in vendita dalla SBE non potrebbe contenere un prodotto pericoloso... ma il suo contenuto è comunque qualcosa di veramente "esplosivo"! Perciò, una volta rotto il sigillo rosso, aperta la confezione (con il coperchio che slitta in fuori) e tolto un simpatico foglio che simula alcuni candelotti di dinamite, ci troviamo di fronte ad una serie di gadget editoriali di tutto rispetto. Quindi, ecco nell'ordine:

 

1. Due ristampe anastatiche a striscia: la storica n. 1 ("Il totem misterioso") ed una brevissima del 1951 dal titolo "La banda del campesino";


2. Un disegno di Galep, su cartoncino pregiato, raffigurante la prima apparizione in assoluto di un giovanissimo Tex;


3. Il n. 1 di Tex Classic con la copertina standard gialla (da edicola);


4. Una serie di tre albi, sempre del n. 1 di Tex Classic, con copertina "variant" ed in edizione limitata: il primo albo ha la copertina completamente in bianco/nero ma con la scritta "Classic Tex a colori - Il totem misterioso" in turchese; il secondo ha la copertina della "Mano Rossa"; l'ultimo ha la copertina completamente argentata (e scritte nere in rilievo) e raffigura la "Stella d'argento", il medaglione di Tex con il simbolo dei Rangers.


La confezione termina con un abbondante strato di paglia... come se la piccola cassa di legno contenesse davvero della dinamite!
C'è bisogno di aggiungere altro? Nel 2018 ricorrerà il 70° anniversario di Tex... ma ho l'impressione che, con questa confezione di Tex Dynamite, dalle parti della SBE abbiano già aperto i festeggiamenti!

Nessun commento:

Posta un commento