domenica 11 giugno 2017

National Geographic Italia: i numeri di maggio e giugno 1999

----- Maggio 1999 -----
- Mappa in allegato: Mar Caspio (lato A) e La regione del Caspio (lato B)
- Grandi reportage (1935): Amelia Earhart, memorie di una pioniera dell'aviazione. La mattina del 2 luglio 1937, a Lae (Papua Nuova Guinea), Amelia Earhart decollò con il suo navigatore, Fred Noonan, alla volta dell'isola Howland per un volo di oltre 4mila chilometri, la tappa più lunga del suo giro intorno al mondo lungo la linea dell'Equatore. Nessun uomo aveva ancora osato affrontare una simile impresa. Ma il sogno di Amelia si infranse nei cieli dell'oceano. Il suo aereo, l'Electra, svanì nel nulla e l'America perse la sua dolce "Signora dell'aria". Nel maggio del 1935, Geographic aveva pubblicato il diario di viaggio della grande aviatrice da Honolulu a San Francisco, che qui riproponiamo.
- Mar Caspio. Dieci anni fa erano solo due; oggi, le nazioni che si affacciano su questo mare interno sono ben cinque. Il crollo dell'Unione Sovietica ha devastato le locali economie regionali, innescando la più grande corsa al petrolio degli ultimi 25 anni.
- La danza dei licaoni. Parenti solo alla lontana di altri canidi come il lupo o il cane, questi cacciatori della boscaglia africana, dalla pessima reputazione, sono socievoli e premurosi all'interno del branco.
- I pirati della Whydah. Si racconta che, quando fu affondata da una tempesta al largo di Cape Cod, nel 1717, la Whydah fosse carica di ricchezze. Oggi, i cercatori di tesori trovano reperti archeologici che regalano informazioni preziose sulla vita dei pirati del tempo.
- Le gole del Missouri. Vivere in questa regione del Montana orientale vuol dire scegliere una vita dura, isolata dal resto del mondo.
- Piante e formiche: amiche nemiche. Le formiche impollinano e proteggono le piante in cambio di nutrimento; ma quando s'impossessano di sostanze importanti, le piante si ribellano. Una storia di amore e odio illustrata da immagini rare e straordinarie.
- Dalle pinne ai piedi. Gli antichi pesci conquistarono la terraferma su pinne che solo in seguito si trasformarono in arti? Probabilmente no. Recenti scoperte suggeriscono che gli arti utilizzati dagli animali per camminare ebbero origine in acqua, nel Devoniano.

----- Giugno 1999 -----
- Cuba. La rivoluzione cubana invecchia, forse matura, ma mantiene la sua presa sull'isola caraibica. Sempre pronti a sottolineare i successi ottenuti grazie al socialismo, i cubani cominciano a riconoscere il potere crescente del dollaro americano nel loro Paese.
- Nuova vita nel cuore de L'Avana. Il restauro del centro storico della capitale cubana evoca secoli di splendore architettonico.
- Un dinosauro di nome Sue. Dopo un aspro scontro legale, i resti del più grande Tyrannosaurus rex mai trovato sono stati venduti a 8,36 milioni di dollari, e finalmente gli scienziati possono studiarli.
- John Glenn: una vita nello spazio. Nel 1962, John Glenn fu il primo americano spedito in orbita. Dopo 36 anni, il senatore, che ne ha ormai 77, è tornato nello spazio per aiutarci a capire come invecchia il corpo umano... e per ricordarci che lo spirito non invecchia mai.
- Tam Dao, parco sotto assedio. Il nuovo parco nazionale del Vietnam attira turisti da Hanoi e scienziati da ogni parte del mondo, che catalogano specie rare e in via d'estinzione. Nel frattempo, tuttavia, i bracconieri continuano a imperversare.
- L'antica arte del Sahara. Queste suggestive incisioni intagliate nella roccia sopravvivono agli elementi, ma non ai collezionisti.
- New River. Il fiume più antico della costa orientale degli Usa scorre fra gli Appalachi alternando acque calme, dove si celebrano battesimi, a rapide dove si lanciano i patiti del rafting di tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento