domenica 17 dicembre 2017

National Geographic Italia: i numeri di luglio e agosto 2003

----- Luglio 2003 -----
- Mappa in allegato: Le due Coree, cartina fisico-politica (lato A) e Corea la guerra dimenticata (lato B)
- Corea, l'ultimo muro. Da 50 anni, una striscia di terra larga quattro chilometri divide la Corea del Nord da quella del Sud. Si chiama Dmz, Zona Demilitarizzata, e al suo interno si affrontano le avanguardie di due eserciti fra i più potenti al mondo, in un clima di grande tensione. In caso di conflitto, tutto potrebbe partire da qui.
- Attrazione animale. Ah, cosa non farebbero i maschi pur di ottenere i favori di una femmina con cui accoppiarsi: cantano, ballano, si battono con i rivali, costruiscono complicate alcove, offrono doni. Alla fine, però, è quasi sempre la femmina a decidere. E la sua scelta, insegnava Charles Darwin, può addirittura portare alla comparsa di nuove specie.
- Shang, alla ricerca del passato perduto. Grazie alla messe di tesori e manufatti riportati alla luce negli ultimi anni, gli archeologi cinesi stanno riscrivendo la storia delle origini di quattro millenni di civiltà. Ma ancor oggi, così come durante tutto il XX secolo, sul cammino della scienza continuano a frapporsi le necessità della politica.
- Sfida ai tre picchi. Scalare le tre montagne più alte di Inghilterra, Scozia e Galles in sole 24 ore. È questa la grande sfida del Three Peaks Challenge, una gara estenuante che ogni anno coinvolge migliaia di cittadini britannici, disposti a tutto pur di entrare negli annali della competizione. Cronaca semiseria del nostro inviato, che è riuscito nell'impresa nonostante una pessima forma fisica e una scarsa predisposizione per la montagna.
- Salmone atlantico. I deliziosi tranci rosa che troviamo sul bancone del pescivendolo hanno una storia meno avventurosa di quanto pensiamo. I salmoni che risalgono i fiumi saltando dighe e cascate sono sempre più rari: nella stragrande maggioranza, invece, nascono e vivono negli allevamenti, stipati a centinaia di migliaia in gabbie galleggianti. In tutto l'Atlantico la pesca commerciale è vietata o scoraggiata, eppure la popolazione selvatica di salmoni continua a diminuire.
- Codice postale: Peru, Indiana. Ogni anno, a luglio, questa cittadina nel cuore degli Stati Uniti impazzisce per il Festival del circo più "piccolo" del mondo: acrobati, pagliacci e trapezisti sono tutti minorenni.

----- Agosto 2003 -----
- Spettri nella giungla. Il brasiliano Sydney Possuelo, grande esploratore dell'Amazzonia e paladino dei diritti degli Indios, è convinto che le popolazioni indigene ancora isolate del suo Paese non debbano essere contattate. Perché, allora, si imbarca in una pericolosa spedizione nel mezzo della foresta vergine per trovare il misterioso popolo dei Flecheiros?
- Marais. È diventato il luogo più chic di Parigi, meta preferita dei bobo, i nuovi bohémien eleganti e un po' snob che formano la classe sociale emergente della capitale francese. Oggi, lungo le strade ricche di storia dell'ex quartiere ebraico, tra una boutique nuova di zecca, un locale multietnico e un bar di tendenza, la parola d'ordine è: vivi e lascia vivere.
- Zimbabwe. La riforma agraria "accelerata" lanciata nel 2000 dal presidente Mugabe sta togliendo le terre ai bianchi per restituirle alla popolazione nera. Ma, paradossalmente, sono proprio loro le prime vittime di una rivoluzione troppo repentina e spesso brutale: si stima che finora, la riforma abbia prodotto circa 200 mila sfollati tra i neri. E intanto, sullo Zimbabwe aleggia l'incubo della fame.
- Il deserto di Atacama. È il luogo più secco del mondo: in questa sconfinata distesa che attraversa il Cile, vi sono zone in cui, a memoria d'uomo, non è mai caduta una sola goccia di pioggia. Eppure, queste sabbie roventi conservano intatte mummie antiche di secoli, e ospitano oltre un milione di persone.
- La città reale dei Maya. Grazie a una ricerca finanziata dalla National Geographic Society, l'antica città di Piedras Negrs torna a regalare agli archeologi preziosi indizi sulla cultura urbana dei Maya, e sulla storia di una civiltà ancora avvolta dal mistero.
- Alaska, isole selvagge. Al largo delle coste del più vasto Stato americano si snoda l'arcipelago delle Aleutine, un tempo teatro di cacce spietate, oggi paradiso per uccelli e mammiferi marini protetto come riserva naturale. Alcune popolazioni di animali, però, registrano un brusco calo. Biologi e ambientalisti cercano di scoprire perché.
- Codice postale: Pittsburgh. La fame vien mangiando nello Strip, minuscolo paradiso per ghiottoni e gourmet alla periferia della città.

Nessun commento:

Posta un commento