giovedì 1 febbraio 2018

[Recensione] Cinquanta sfumature di Grigio

Cinquanta sfumature di Grigio - Cinquanta sfumature, vol. 1
di: E.L. James

Titolo originale: Fifty Shades of Grey
Formato: Kindle
Dimensioni file: 796.0 KB
Pagine: 548
Editore: Mondadori (8 giugno 2012)
ASIN: B007U23O9U
Data di acquisto: 10 dicembre 2012
Letto dal 25 gennaio all'1 febbraio 2018

----- Sinossi -----
Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili... Nello scoprire l'animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E. L. James ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, senza porsi alcun tabù. Il successo senza precedenti della trilogia Cinquanta sfumature, di cui questo è il primo volume, è iniziato grazie al passaparola delle donne che ne hanno fatto nel mondo un vero e proprio cult. Come un ciclone inarrestabile, la passione proibita di Anastasia e Christian ha conquistato le lettrici prima attraverso la diffusione in e-book, poi in edizione tascabile, ponendosi al primo posto in tutte le classifiche del mondo.

----- La mia recensione -----
"Quest'uomo all'inizio mi sembrava un eroe romantico, un ardito cavaliere bianco dall'armatura scintillante, o un cavaliere nero, come diceva lui. Invece non è un eroe; è un uomo con gravi, profonde lacune emotive, e mi sta trascinando nel buio. Non potrei, invece, essere io a guidare lui verso la luce?".
Iniziando a leggere questo libro ero già partito con mille pregiudizi... E così è stato lungo tutto lo scorrere delle pagine. Tant'è vero che, ad un certo punto, le alternative erano o abbandonarne la lettura o affidarmi ad una lettura frettolosa (ed approssimativa) per arrivare quanto prima alla fine di questo tormento. Ho scelto la seconda.
Vabbè, si è capito che questo romanzo (?) non mi è proprio piaciuto. Quindi, in sintesi:
1. Introduzione molto sbrigativa e senza nemmeno presentare i personaggi;
2. Protagonisti antipatici fino all'esasperazione;
3. Trama completamente assente. Ci sono solo i due protagonisti che pensano solo a "ciulare" dalla prima all'ultima pagina.
A questo punto la domanda sorge spontanea: leggerò anche gli altri due volumi della trilogia? Ma sì, perché dovrei privarmi di qualche serata piena di risate...?
- Voto: (1 su 5)

Nessun commento:

Posta un commento