mercoledì 11 aprile 2018

[Recensione] I vendicatori

I vendicatori
di: Richard Bachman (Stephen King)

Titolo originale: The Regulators
Formato: Kindle
Dimensioni file: 8720.0 KB
Pagine: 380
Editore: Sperling & Kupfer (21 ottobre 2014)
ASIN: B00OC1NGCW
Data di acquisto: 18 novembre 2014
Letto dal 6 all'11 aprile 2018

----- Sinossi -----
È un pomeriggio estivo a Wentworth, nell'Ohio, e in Poplar Street la vita scorre normale quando, all'improvviso, un'esplosione di malvagità e di inaudita violenza si abbatte sulla comunità. I suoi abitanti, perlomeno i sopravvissuti, si accorgono con orrore che il loro mondo si è fatto alieno, che tutto appare sovvertito. Solo una casa sembra indenne dalla furia che devasta ogni cosa, una casa particolare, dove una donna e suo nipote lottano ormai allo stremo contro una forza che si sta impossessando di loro.

----- La mia recensione -----
"Non sei più solo agli sgoccioli, il tempo è scaduto, punto e basta! Scappa, Aud! Scappa! Corri! Scappa!".
I vendicatori è, in un certo senso, una versione alternativa del precedente libro Desperation; e, non a caso, i due libri condividono anche gran parte dei personaggi. Tuttavia, questo è uno dei peggiori libri di Stephen King (anche se, in realtà, è firmato con il solito pseudonimo di Richard Bachman) ad aver mai letto.
Un madornale caos dall'inizio alla fine, troppi sbalzi temporali e lungaggini varie e troppi personaggi che interagiscono contemporaneamente. Da dimenticare...!
- Voto: (1 su 5)

Nessun commento:

Posta un commento