domenica 3 giugno 2018

Evil [Recensione]

Evil
di: Marco Buticchi

Formato: ebook
Dimensioni file: 653.7 KB
Pagine: 90
Editore: RCS Libri SpA (11 agosto 2011)
Data di acquisto: 31 maggio 2018
Letto dal 2 al 3 giugno 2018

----- Sinossi -----
Un bagliore azzurrognolo che si libra stranamente nell'aria: se mai dovesse capitarvi di scorgerlo, fuggite più presto che potete, andate lontano dove non possa raggiungervi. Perché quello è il segno della presenza del Male. Lo avevano riconosciuto i buoni cittadini di Salem, negli ultimi anni del seicento, mentre appendevano per il collo Evil lo stregone a un ramo della Grande Quercia. Lo imparò a sue spese un secolo e mezzo dopo l'equipaggio della goletta America, il cui fasciame era contaminato da quel legno maledetto. Lo scopre ora, ma troppo tardi, il barone Thomas de Blaquière, navigatore solitario ingaggiato come skipper per rievocare un'antica regata a bordo della nefasta imbarcazione, ricostruita in ogni dettaglio e improvvidamente corredata della campana di bronzo originale. Da che mondo è mondo, tutti i marinai lo sanno che le campane delle navi sono il rifugio degli spiriti.

----- La mia recensione -----
"Leggenda e superstizione fanno parte della vita di ogni marinaio".
Classica lettura da "mordi e fuggi" che, in pochissime pagine, condensa una storia "marinaresca" e maledetta. E come per gran parte dei libri con protagonista il geniale Oswald Breil, Marco Buticchi mescola egregiamente storia e fatti veri (in questo caso le origini della Coppa America) con fatti inventati di sana pianta.
Bella ambientazione e bella storia... anche se non proprio originale ma, anzi, largamente sfruttata sia in campo letterario che cinematografico (si veda, ad esempio, il film del 2002 "Nave fantasma", con Gabriel Byrne e Julianna Margulies).
- Voto: (4 su 5)

Nessun commento:

Posta un commento