domenica 17 giugno 2018

National Geographic Italia: i numeri di luglio e agosto 2006

----- Luglio 2006 -----
- Roma sotterranea. Strato su strato, secolo dopo secolo, nessun altro luogo nasconde tanta storia nel suo sottosuolo. Dalla Cloaca Massima ai misteri della basilica di San Clemente, un viaggio sotto la superficie della città eterna, alla scoperta del più grande museo inesplorato del mondo.
- Panda Spa. Il pubblico li adora, e regalano prestigio ai pochi zoo che li ospitano. Ma i panda giganti sono anche un business colossale: ogni individuo prestato a uno zoo può fruttare alla Cina oltre tre milioni di dollari l'anno.
- Paradiso Pianosa. Là dove c'era un carcere ora c'è un parco nazionale. Là dove c'era un paese ora c'è un pugno di case disabitate e pericolanti. Viaggio nell'isola più misteriosa dell'Arcipelago Toscano.
- Vuoi ballare con me? Tutti danziamo, dai primi calci nella pancia della mamma all'ultimo valzer che accompagna la nostra uscita di scena. Balliamo per sedurre, per esprimere gioia o dolore, per celebrare il miracolo di essere vivi.
- Che fatica essere bipedi. Acquisire la postura eretta ci ha regalato mani libere e resi più veloci, ma ciò ha un prezzo: mal di schiena, ginocchia fragili e un parto difficile e rischioso.
- Barbanera. Era l'uomo più temuto del Mar dei Caraibi. Oggi gli archeologi sono al lavoro sul relitto di una nave che potrebbe rivelarsi l'ammiraglia del celebre pirata.
- I nuovi pirati. Hanno armi e mezzi sofisticati. E dietro di loro aleggia l'ombra del terrorismo internazionale.
- Codice postale: Belmont, Bronx. Alla scoperta di Arthur Avenue, la vera Little Italy di New York.
- David Doubilet: "Vi racconto la storia di Petre Benchley, il papà dello Squalo". Lo scrittore Peter Benchley è morto nel febbraio scorso, per una malattia polmonare. Aveva 65 anni. La sua fama era legata soprattutto a thriller di ambiente marino come Lo squalo e Abissi. Ma era anche stato, come si definì lui stesso, "il più giovane e meno qualificato" fra gli addetti ai discorsi del presidente Usa Lyndon B. Johnson, nonché cronista, sceneggiatore e autore di 15 articolo per Geographic. Il fotografo David Doubilet ha lavorato con Benchley a otto di quegli articoli, e in questo servizio ricorda il suo amico.
- La ricerca (Etologia): abile come un cebo. L'uso degli strumenti in una piccola scimmia.

----- Agosto 2006 -----
- Formiche. Sono 10 milioni di miliardi, vivono sulla Terra da oltre 110 milioni di anni. Si trovano dappertutto, tranne che sulle vette ghiacciate e intorno ai Poli. E sono dotate di un esercito di guerriere cieche e implacabili: benvenuti nel meraviglioso, piccolo mondo antico delle formiche.
- Lanterne magiche. Su scogli sperduti o nel caos dei grandi porti, i fari d'Italia, tra i più antichi del mondo, sono luci nella notte, luoghi di confine, misteriosi, senza tempo, carichi di storie e leggende. Che futuro li aspetta?
- Buffet nella corrente. Nei fiordi e negli stretti fra l'isola Vancouver e la costa canadese l'acqua scorre impetuosa e ricca di nutrienti, alimentando la variopinta vita sottomarina.
- New Orleans, città fantasma. A un anno da Katrina, la vita ricomincia a New Orleans e nelle altre città devastate dall'uragano. Molti sfollati sono tornati, la ricostruzione è avviata. Nulla, però, sarà mai più come prima.
- Super uragani. Le tempeste killer colpiscono le coste dell'Atlantico con sempre maggior frequenza e intensità. È l'effetto di un ciclo naturale, o del riscaldamento globale? E come è possibile migliorare le previsioni in modo da rendere meno drammatiche le conseguenze di un uragano?
- Montagne azzurre. È uno dei parchi nazionali più antichi degli Stati Uniti. Ogni anno lo visitano milioni di persone. Eppure il Great Smoky Mountains National Park ospita ancora una natura incontaminata di lussureggiante bellezza.
- Il cuore antico della Sardegna. Viaggio a ritroso nel tempo, nel cuore di un piccolo continente immoto e primordiale, lontano anni luce dalle vicine coste affollate di turisti.
- Archivio italiano: Tutti al mare. L'evoluzione del costume.
- Grandangolo (Archeologia in Laos): La città perduta dei Khmer. Una missione archeologica italiana riporta alla luce un importante sito archeologico in Laos.
- La ricerca (Restauro): L'uomo dei papiri. Corrado Basile in un laboratorio di restauro italiano al Museo del Cairo.

Nessun commento:

Posta un commento