mercoledì 18 luglio 2018

[Recensione] Zagor - Kandrax il mago

Zagor - Kandrax il mago
di: Guido Nolitta e Gallieno Ferri

Data di uscita: 12 luglio 2018
Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta
Disegni e copertina: Gallieno Ferri
Editore: Sergio Bonelli Editore
Formato: brossurato, 16 x 21 cm, b/n
Pagine: 432
ISBN code: 978-88-6961-302-9
Data di acquisto: 24 giugno 2018 [prenotazione]
Letto dal 13 al 17 luglio 2018

----- Sinossi-----
Zagor e Cico, in compagnia di Digging Bill e Bat Batterton, accompagnano il professor MacLeod tra le sinistre rovine celtiche di Stone-Hill, dove rinvengono un sepolcro al cui interno giace un sarcofago di cristallo. Ma, scoperchiandolo incautamente, i nostri riportano in vita il druido Kandrax. Il crudele sacerdote inizia a perseguitarli con i suoi poteri, allo scopo di riportare il dominio celtico sulla regione. Ma dovrà fare i conti con Zagor! Torna una delle storie capolavoro dello Spirito con la Scure, che segna l'esordio sulla serie di un nemico giurato di Zagor, Kandrax il Mago!

----- La mia recensione -----
Questo bel "mattone" di oltre 400 pagine, raccoglie gli albi dal n. 129 al 133 contenenti la storia con la prima apparizione di Kandrax, uno dei più crudeli nemici di Zagor.
Offre, già dalla prima pagine, il giusto mix tra western, horror e comicità surreale. Infatti, alla storia vera e propria (la scoperta della mummia di Kandrax, il suo risveglio e tutto ciò che ne consegue sino all'epico scontro finale con Zagor), se ne affiancano alcune che servono solo ad alleggerire il clima: ecco, perciò, in apertura di volume, Cico che cerca di racimolare un po' di spiccioli reinventandosi "mezzo di trasporto anti-fango" per imbellettate signorine (e vi lascio immaginare con che esiti), ecco Bat Batterton ingaggiato da un archeologo per fargli da imbranato guardaspalle ed ecco, infine, il solito Digging Bill ancora in cerca del suo primo tesoro... e questa volta non solo ci andrà molto vicino, ma sarà proprio la sua goffaggine che permetterà a Kandrax di risvegliarsi (insieme a tutto il suo malefico potere).
C'è da dire, comunque, che quello di Bat Batterton è un ruolo molto marginale; in realtà, la sua presenza (nella prima parte del libro) serve solo ad introdurre l'archeologo MacLeod e, di conseguenza, a permettere a Zagor e Cico (con il secondo ferito abbastanza seriamente da un colpo di pistola) di unirsi alla sua spedizione. E ruolo importante lo riveste anche la giovanissima Margie (ed è una rarità che una donna abbia un ruolo così rilevante sugli albi di Zagor): sarà proprio lei, infatti, ad essere al centro delle "attenzioni" di Kandrax, a fargli scatenare tutta la sua malvagità ma anche, sul finire della storia, a permettere a Zagor di avere la meglio.
Come avrete certamente capito, questo "romanzo a fumetti" è, più che altro, una storia corale anche se, ovviamente, la parte più importante spetta come sempre allo Spirito con la Scure.
Che dire dei disegni del grande Gallieno Ferri? Ottimi come sempre, inutile star qui a discuterne. Ed ottima è anche la storia... anche se, giusto per essere pignoli, avrei qualcosa da ridire sulla prima parte ("Follia omicida"), che non ha nulla a che fare con le vicende di Kandrax ma serve solo da prologo e, soprattutto, da escamotage per permettere a Zagor di unirsi alla spedizione archeologica. Ecco, questa prima parte mi è sembrata abbastanza lunga come introduzione. Ci sarebbe da ridire anche qualcosina sui lunghi intermezzi di MacLeod... ma mi rendo perfettamente conto che il suo ruolo è prettamente "narrativo", ossia serve per consentirci di capire meglio il contesto in cui agiscono (e come in seguito dovranno interagire) Kandrax e Zagor.
Menzione speciale, infine, per il nostro eroe. In questa storia Zagor ne passerà davvero di tutti i colori: prenderà botte a più non posso (e come se non bastasse, gli lanceranno, a tradimento, un grosso masso di pietra in piena spalla) e verrà "impallinato" ad un braccio. Addirittura, e in modo abbastanza paradossale, si presenterà allo scontro finale con Kandrax completamente sfinito... e riuscirà ad avere la meglio sul crudele druido solo grazie al provvidenziale intervento di Margie (che, per un attimo, riuscirà a distrarlo).
- Voto:  (4 su 5)

Nessun commento:

Posta un commento