lunedì 5 agosto 2019

[Recensione] Lo scontro dei re

Lo scontro dei re. Cronache del ghiaccio e del fuoco, tomo 2

----- Il regno dei lupi (vol. 3)
Formato: copertina flessibile
Pagine: 505
Editore: Mondadori (22 marzo 2016)
ISBN-13: 978-8804662112
Data di acquisto: 30 maggio 2019
Letto dal 15 al 26 luglio 2019
"Gli dèi creano i nostri corpi e anche le nostre anime, non è forse così? Ci danno la voce, perché noi si possa venerarli con il canto. Ci danno le mani, perché noi si possa erigere loro i templi. Ci danno il desiderio, perché noi si possa goderne e in questo modo onorarli".
Nel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, appare una cometa dal sinistro colore rosso sangue. È forse questo un ennesimo segno di nuovi disastri a venire? Tutto sembrerebbe confermarlo. L'estate dell'abbondanza, durata dieci anni, sta per concludersi e sono ben quattro, ora, i condottieri che si contendono il Trono di Spade, in aperta guerra gli uni contro gli altri: il giovane e malefico Joffrey Baratheon, Robby Stark, i fratelli Stanlis e Rennly Baratheon e l'orgogliosa principessa Daenerys Targaryen, per la quale, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma un araldo di riscossa.

----- La regina dei draghi (vol. 4)
Formato: copertina flessibile
Pagine: 506
Editore: Mondadori (22 marzo 2016)
ISBN-13: 978-8804662105
Data di acquisto: 30 maggio 2019
Letto dal 27 luglio al 5 agosto 2019
"Lo Sconosciuto. Non era né uomo né donna. E al tempo stesso era sia uomo che donna. Eterno straniero in terra straniera, viandante da luoghi remoti, meno umano e più umano, estraneo e inconoscibile".
Mentre la cometa di sangue continua a brillare nel cielo dei Sette Regni, la guerra dei cinque re prosegue senza esclusione di colpi. Robb Stark conquista una vittoria dietro l'altra e l'astuto Tyrion Lannister fatica a tenere sotto controllo il proprio reame. Il crudele lord Tywin Lannister si prepara a marciare verso occidente per affrontare il giovane Stark, e intanto qualcuno tesse la sua inesorabile tela di morte: all'estremo Nord, oltre la Barriera, forze oscure vanno facendosi sempre più minacciose e sempre più incombenti. Solo Jon Snow, con un pugno di guardiani della notte, può difendere il regno degli uomini dall'invasione di barbari e giganti. Uno scontro da cui dipenderà l'esistenza stessa dei Sette Regni.

----- La mia recensione -----
Visto che entrambi i volumi formano un unico tomo (il secondo: Lo scontro dei re) delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, ne faccio un'unica recensione... e, per il momento, senza aver visto la serie televisiva "Il trono di spade".
A mio parere Il trono di spade è, dopo Il Signore degli anelli, la miglior opera fantasy. I libri sono uno splendido percorso... anche se, a differenza del primo tomo, questa volta alcune parti mi son sembrate troppo lunghe ed a tratti volgari (però ricordatevi del contesto: c'è un intero mondo impegnato in una guerra da "tutti contro tutti").
La scrittura è di altissimo livello e l'universo creato da Martin è affascinante e paradossalmente credibile: in un certo senso è come se avesse voluto reinterpretare gli eventi del Medioevo inglese ed europeo in una dimensione fantasy e spirituale.
I due volumi sono scritti molto bene, così come la dinamica della storia (con alcuni personaggi molto veritieri) che, perciò, riesce ad "accalappiare" il lettore. E soprattutto, ed è questa la parte più interessante, in tutti i capitoli (ognuno dei quali, ancora una volta, dedicato ad un personaggio differente ed al suo punto di vista rispetto agli eventi) troviamo riflessioni sul potere e su cosa si è disposti a fare per ottenerlo e/o conservarlo.
Sapete che vi dico? Non vivrei a Westeros (si muore con troppa facilità: "Valar morghulis") ma una capatina perché no?
- Voto: (5 su 5)

Nessun commento:

Posta un commento