domenica 8 marzo 2020

[Recensione] La casa del buio

La casa del buio
di: Stephen King e Peter Straub

Formato: Kindle (933 KB)
Pagine: 654
Editore: Sperling & Kupfer (24 febbraio 2014)
ASIN: B00IJLRHSK
Data di acquisto: regalo di Natale 2018
Letto dal 19 febbraio all'8 marzo 2019

----- Sinossi -----
A French Landing c'è un'enorme casa, tutta nera e avvolta in un buio maligno. E un mostro che adesca i bambini e li restituisce... in parte. Anche Jack, che da ragazzo si avventurò in un'altra realtà alla ricerca del Talismano, abita lì. È l'unica speranza per i piccoli rapiti. Mentre si moltiplicano i cadaveri straziati di poveri innocenti, passo dopo passo (incalzato da angosciose apparizioni che, forse, stanno cercando di ristabilire un contatto fra mondi diversi) Jack si ritrova a contemplare il vero volto del serial killer...

----- L'incipit del libro -----
Qui e ora, come diceva un vecchio amico, siamo nel presente che scorre, dove neppure una vista sgombra garantisce una visione perfetta.

----- La mia recensione -----
"È come ritrovarsi nel bel mezzo di un film dell'orrore e scoprire che è tutto vero e non saper cosa fare. Che cosa dovrebbe fare? Quando scopri che la donna che ami è impazzita - o quanto meno, ha perso ogni contatto con la realtà - che cosa si deve fare? Come si affronta una simile situazione?".
La casa del buio, romanzo del 2001 del duo King-Straub, è il seguito de Il talismano (pubblicato nel 1983) e vede il protagonista (il piccolo Jack Sawyer) ormai diventato adulto. Bella trama e bello, come sempre, il mondo fantastico (quello della Torre Nera) creato da Stephen King, ma lo svolgimento in stile "cinematografico", è lento, molto lento. Il finale, inoltre, mi è parso anomalo rispetto al contesto "fantasy" del romanzo: in fin dei conti, se ci pensate bene, Jack Sawyer ha ucciso il malvagio Lord Malshun solo con un colpo di mazza di baseball. Io, perlomeno, mi sarei aspettato una lotta tra potenze ultraterrene; invece...
Che delusione.
- Voto: (3 su 5)

Nessun commento:

Posta un commento