martedì 28 luglio 2020

Recensione del rasoio di sicurezza "King C. Gillette"


Sono alla soglia dei cinquant'anni e, per farmi la barba, ho sempre usato lamette usa e getta a 3 o 5 lame di marchi prestigiosi (Wilkinson e Gillette su tutti) ... da qualche settimana a questa parte, invece, sto provando un rasoio di sicurezza della King C. Gillette perché volevo provare l'ebrezza di radermi come si faceva un tempo. E che dire...? Sono rimasto piacevolmente colpito!
Partiamo dalla confezione di vendita: questa comprende il rasoio di sicurezza ed un pacchettino di 5 lame di ricambio dello stesso marchio. Inoltre, portandomi avanti, ho già preso anche un altro pacchettino di 10 lamette di ricambio dello stesso marchio.


Il rasoio di sicurezza, a doppio bordo, ha uno stile "vintage" molto bello esteticamente (sembra uscito direttamente dagli anni '50 e '60 del secolo scorso) ed è tutto cromato. Le sue misure sono: poco più di 10 cm di lunghezza e 4 cm esatti esatti di larghezza. Il manico (dal peso non indifferente) ha una particolare "trama" che, quando lo si tiene in mano, gli impedisce di scivolare (e non si ha nemmeno l'impressione che stia per scivolare).


Le lamette sono realizzate in acciaio inossidabile con rivestimento in platino. Inoltre, essendo a doppio bordo, non c'è bisogno di "spezzarle". Una di queste lamette l'ho già usata 6-7 volte (ormai ho perso il conto) e la rasatura è ancora impeccabile. Il loro montaggio sul rasoio è estremamente semplice:
- si svita il manico;
- si separano i due pezzi della testina e, tra di loro, si inserisce la lametta;
- si "riuniscono" i due pezzi della testina e si riavvita il manico.
Tutto qui! A questo punto sul viso si applica o la classica schiuma o il sapone da barba.


La barba viene rasata in modo impeccabile... tuttavia, visto che stiamo sempre parlando di un rasoio a lama singola (cosa, ovviamente molto diversa dai più moderni modelli a 3 e 5 lame), è necessario fare più di un passaggio sulla zona che si sta trattando. Ma, ripeto ancora una volta, la rasatura che si ottiene è straordinaria: il rasoio scorre in modo magistrale, non "pizzica" la pelle e, soprattutto, non lascia fastidiose irritazioni. Ho fatto fare una prova anche a mio fratello che ha la barba "modellata": ha confermato il mio giudizio e, in più, ha detto che il rasoio è perfetto per le basette e per i contorni della barba.


Un consiglio da parte mia: durante la rasatura inclinate leggermente il rasoio (anche se, comunque, vi verrà naturale farlo).
Null'altro da aggiungere: rasoio di sicurezza consigliatissimo!

Nessun commento:

Posta un commento