martedì 26 settembre 2017

L'eredità di Dio

L'eredità di Dio
di: James Rollins

Titolo originale: Bloodline
Formato: Kindle
Dimensioni file: 1262 KB
Pagine: 474
Editore: Casa Editrice Nord (8 novembre 2012)
ASIN: B009Z0BNDE
Data di acquisto: 19 luglio 2016
Letto dal 21 al 26 settembre 2017)

----- Sinossi -----
Terra Santa, estate 1134. Lo cerca da sedici anni. Per recuperarlo, ha sacrificato la sua giovinezza e il patrimonio della sua famiglia. Si è persino travestita da uomo, così da essere ammessa tra i Templari e prendere parte alle crociate. E, alla fine, ha trovato la cripta. Ora l'ultimo ostacolo è un vecchio guardiano, un guardiano che aspetta quel momento da 455 anni... Seychelles, oggi. Lo teme da giorni. Per sfuggirgli, Amanda Gant ha viaggiato sotto falso nome e ha evitato l'occhio indiscreto delle telecamere a circuito chiuso, finché non è salita a bordo di uno yacht al largo delle Seychelles. Lì dovrebbe essere al sicuro. Invece un gruppo di uomini armati prende il comando della barca e rapisce Amanda. Per portarla da lui... Zanzibar, oggi. Lo insegue da ore. Per trovarlo, il comandante Gray Pierce ha girato a lungo fra i tortuosi vicoli della città. E adesso deve convincerlo a collaborare. Perché Tucker Wayne è un ex ranger specializzato in operazioni di salvataggio, e il presidente degli Stati Uniti ha un disperato bisogno d'aiuto: sua figlia Amanda è stata rapita. E non da criminali qualsiasi, bensì dalla Gilda, un'organizzazione sulle tracce di un segreto che la famiglia Gant custodisce da novecento anni. Un segreto di cui Amanda è l'ultima depositaria...

----- Recensione -----
"Entro i prossimi cinquant'anni circa, posto che un individuo non sia vittima di gravi traumi o di violenze, è del tutto possibile che la sua esistenza si protragga virtualmente in eterno".
Bel libro di avventura a tutto spiano che, comunque, apre non pochi interrogativi sull'utilizzo della manipolazione genetica al solo scopo, udite udite, non di curare malattie o salvare vite ma di "allungare" (tanto da renderla quasi immortale) la vita umana di pochi eletti.
Non sto comprando e leggendo i libri della saga della Sigma Force in ordine cronologico ma sto procedendo un po' a casaccio (quando trovo un libro lo compro... punto e basta!); in questo romanzo, tuttavia, ci sono parecchi riferimenti agli altri della serie ma la loro presenza non ne inficia minimamente la lettura. Alcuni di questi, fanno riferimento ai romanzi L'ultimo oracolo e L'oro perduto, due libri che ho già letto in passato; per i riferimenti a quelli che non ho ancora letto, come ho detto prima, la loro presenza non ha costituito un grosso ostacolo.
Questo nono volume (che diventa il decimo se consideriamo anche il breve ebook L'oro perduto), come per gli altri della serie, è fortemente adrenalinico; e quindi ci troveremo tutti gli elementi tipici della letteratura "all'americana": avventura dalla prima all'ultima pagina, azione a tutto spiano, sparatorie a non finire e, soprattutto, i cattivi che si comportano da cattivi... ossia, senza esitazioni e senza ripensamenti. Di conseguenza, come un po' in tutti i libri di questo stile, l'elemento negativo è sempre lo stesso: già a metà romanzo, nonostante alcuni colpi di scena, si capisce chi sia il cattivo di turno.
- Voto: (3 su 5)

Clicca qui e scarica le mie note e le parti che ho sottolineato

Nessun commento:

Posta un commento