domenica 17 settembre 2017

National Geographic Italia: i numeri di settembre ed ottobre 2001

----- Settembre 2001 -----
- Mappa in allegato: Africa fortezza verde (lato A) e Africa oggi (lato B)
- Grandangolo: Un rifugio italiano per Baby. Jane Goodall racconta la sua missione per la tutela dei primati. E fa proseliti sulle colline emiliane.
- Senza passaporto. Nell'Africa meridionale stanno nascendo i "parchi della pace", aree protette che scavalcano i confini nazionali. La posta in gioco è altissima: non solo tutelare alcuni degli ecosistemi più ricchi e preziosi del pianeta, ma dare nuove opportunità di sviluppo a popolazioni colpite da decenni di guerre e di miseria. L'iniziativa ha un promotore d'eccezione: Nelson Mandela.
- Egitto, caccia alle tombe perdute. Per 2.600 anni sono rimaste nascoste in un'oasi nel Deserto Occidentale. Oggi le tombe del governatore Zed-Khons-uef-ankh, di suo padre e di sua moglie tornano alla luce, regalandoci nuovi tesori e preziose informazioni su un uomo che riuscì a entrare nelle grazie del faraone.
- La nuova America. Come sta cambiando il volto dell'America? Sono gli studenti di un liceo della Virginia a raccontarcelo. L'immigrazione negli Stati Uniti è ormai arrivata a livelli record e tra i banchi di scuola si riesce a valutare meglio l'impatto sulla popolazione delle nuove e vecchie ondate di immigrati.
- Titani dei ghiacci. Immagini rare e spettacolari dall'Artide canadese, dove i trichechi dell'Atlantico accudiscono i loro piccoli, si impegnano in sanguinose battaglie per il territorio e giocano la loro partita quotidiana per la sopravvivenza contro gli orsi polari.
- Quanti anni ha... un fossile, una roccia, l'intero universo? Per misurare lo scorrere del tempo gli scienziati utilizzano tecniche di datazione sempre più raffinate e complesse, esplorando le profondità della materia alla ricerca degli "orologi naturali".
- Garifuna. Un popolo di pescatori, frutto della mescolanza tra indiani Caribi e schiavi africani, giunto sulle coste dell'America centrale dopo una lunga odissea, cerca di preservare la propria indipendenza e le sue preziose tradizioni culturali.

----- Ottobre 2001 -----
- Grandangolo: La cultura Kalash in Pakistan e il vino degli dei. Vendemmia pagana in terra d'Islam.
- Grandi reportage (1912): I cacciatori di teste di Luzon. Un esploratore bianco, Dean C. Worcester, si addentra nelle giungle dell'isola più grande delle Filippine per studiare le tribù dei tagliatori di teste. Ecco il suo resoconto, pubblicato su Geographic nel 1912.
- Potenza della luce. In principio fu la luce. E luce sempre sarà, sino alla fine. Nutre il nostro corpo e accende le emozioni. Ma offre anche strumenti che cambiano la nostra vita: dalle lampadine, ai laser, alle fibre ottiche. E siamo solo agli inizi. Le potenzialità della luce appaiono immense, e illumineranno il nostro futuro.
- Vita di notte nella foresta pluviale. Quando calano le tenebre nell'Asia sudorientale, le creature della notte spadroneggiano nella foresta. E il volto oscuro della giungla dà spettacolo.
- Il lungo risveglio. Funzionari, saltimbanchi, pecore e maiali: le memorie del sottosuolo di Xi'an sono molto più che un semplice Esercito di terracotta al seguito di due imperatori dell'Antica Cina.
- California, la furia della Terra. Affascinanti, magici, temibili. I vulcani della California settentrionale ispirano leggende e attirano pellegrini della New Age in cerca di emozioni mistiche. Ma per chi vive nella zona resta il timore di nuove, spaventose eruzioni.
- Ecco l'uomo del Kenya. Una scoperta eccezionale: il cranio di ominide rinvenuto dalla paleoantropologa Meave Leakey dopo dieci anni di ricerche ridisegna l'albero genealogico dell'umanità.
- Tjololo. Diciannove mesi sulle tracce di un leopardo maschio in una riserva del Sudafrica. La straordinaria avventura di un grande conoscitore della fauna africana che, con infinita pazienza, è riuscito a conquistare la fiducia di un felino maculato fra i più temibili al mondo.
- Costa Swahili. Un popolo di navigatori e mercanti, sempre "a metà strada fra la terra e il mare, fra africani e arabi... fra tradizione e modernità". Gli Swahili sono i depositari di una straordinaria cultura nata nelle città-stato dell'Africa orientale.
- Codice postale: Adjuntas, Puerto Rico. In questa cittadina arroccata tra le montagne portoricane si produce un caffè pregiato, forte e scuro. Gli uomini si riuniscono nelle taverne per ascoltare il cantastorie, e nella vicina foresta abitano gli dei...

Nessun commento:

Posta un commento