domenica 2 settembre 2018

Carta Hype: il conto online super facile... e senza costi!


Al giorno d'oggi le carte prepagate sono diventate ormai indispensabili per acquisti su internet o per pagare nei negozi fisici tramite pos. Tra le più usate la Carta PostePay (in versione classica standard o Evolution) è certamente la più nota, forte anche della sua semplicissima reperibilità in qualunque ufficio postale.
Ecco appunto... il punto di forza della PostePay è anche il suo principale difetto: per richiederla bisogna recarsi in un ufficio postale, fare la fila allo sportello, essere necessariamente muniti di carta d'identità e tesserino sanitario (per il codice fiscale) e, contestualmente, effettuare subito una ricarica minima sulla stessa PostePay che avete appena preso.


Per non perdere tempo con inutili file o fotocopie di documenti vari, ecco che ultimamente sta prendendo piede la Carta Hype: è, come dice il suo stesso nome, una carta prepagata sia virtuale che fisica che si appoggia al circuito Mastercard di Banca Sella. Con Carta Hype potremo fare le stesse cose che già facciamo con PostePay (pagare online e nei negozi, prelevare denaro dagli sportelli bancari e postali, pagare bollette e ricaricare cellulari) ma, allo stesso tempo, permette anche tante ed utili funzioni extra che adesso andremo ad analizzare.


Partiamo dalla prima nota positiva: Carta Hype è totalmente gratuita nella sua versione base chiamata "Hype Start" (e la mia esperienza e le foto di questa recensione si riferiscono proprio ad essa). Perciò l'apertura del conto online, l'invio della carta fisica al vostro indirizzo ed il costo annuale è pari a 0. Altro suo vantaggio è che può essere richiesta anche dai minorenni: l'età minima per poterla richiedere è 12 anni ma con il consenso di un genitore (che figurerà come garante).
Ultimata la registrazione (io poco fa ho parlato di conto online... tanto sono la stessa cosa!), e una volta che la vostra pratica è stata approvata da Banca Sella, si ha subito a disposizione un Iban (che corrisponde al vostro numero di conto corrente) con cui si possono ricevere ed inviare bonifici, si può far accreditare lo stipendio, pagare online e, come ho detto in apertura di post, pagare bollette e ricaricare cellulari. In più, una volta che avremo ricevuto la carta fisica al nostro domicilio, potremo anche pagare nei negozi che dispongono di pos. Infine, se il proprio smartphone dispone della funzione NFC (e penso agli iPhone che hanno Apple Pay), potremo anche pagare nei negozi senza bisogno della carta fisica: basterà semplicemente avvicinare il cellulare al lettore pos del negozio.
Altra comodissima funzione (sempre gratuita) disponibile su Carta Hype è l'invio o la ricezione di somme di denaro ad amici e parenti che dispongono di un'altra carta Hype. Analogamente, se abbiamo effettuato un acquisto (per una serata in pizzeria, per un regalo, per un viaggio, ecc.) e c'è bisogno di dividere la spesa con altre persone... pensa un po', Carta Hype permette di fare anche questo!


Tutte queste funzioni si effettuano solo ed esclusivamente (ma in maniera davvero semplice ed intuitiva) dall'app Hype disponibile sul proprio smartphone. Da questa app, inoltre, come se fossimo in presenza di un vero e proprio conto bancario, potremo visualizzare tutti i nostri movimenti in entrata (ricarica del conto stesso, bonifici ricevuti o somme di denaro avute da altri contatti) e in uscita (pagamenti, bonifici effettuati, ecc.).
E se con Carta Hype il nostro obiettivo è semplicemente il poter mettere da parte delle somme di denaro per futuri "desideri" (per esempio, un viaggio o l'acquisto di un nuovo televisore per la nostra casa)? Si può fare anche questo... basta impostare sull'app un obiettivo (che nel mio caso è l'acquisto di un nuovo pc entro la prossima pasqua) e mettere da parti pochi euro sino al raggiungimento della somma necessaria a soddisfare quel dato obiettivo.
E ancora: sono disponibili un'infinità di offerte e promozioni su alcuni siti convenzionati con Hype (nel momento in cui scrivo ci sono Expedia, Groupon, Hotels.com, Volaregratis, Tim, Vodafone, Wind, Kena Mobile, Ebay, Ibs.it, Unieuro, Carrefour.it, Zalando Privè, Monclick, Dazn, ePrice, AliExpress, Leroy Merlin, La Feltrinelli, Mondadori Store... e tanti altri che è impossibile andare avanti a citare).
Dimenticavo di dire che, una volta che Carta Hype è pienamente operativa (ossia, quando si è ricevuto l'Iban associato ad essa) si può già procedere al primo versamento/ricarica (ed a tutti i successivi) tramite:
- bonifico (ed è il mio metodo preferito che utilizzo tuttora) da un vostro conto corrente o da quello di qualcun altro;
- ricarica presso un tabaccaio aderente al circuito "Banca5" (si pagherà una commissione di 3,50 euro);
- Atm delle banche aderenti al circuito "QuiMultiBanca";
- filiali di Banca Sella (negli orari lavorativi).
Attualmente c'è la promozione che permette, effettuando il primo versamento/ricarica di almeno un euro, di avere (entro 7/10 giorni dall'operazione effettuata) un bonus extra di 10 euro. Per aderire alla promozione (e vi consiglio di farla... perché rinunciare a 10 euro?) basta CLICCARE SU QUESTO LINK e, quindi, su "Registrati". Una volta terminata la registrazione (in cui vi sarà richiesto, in primis, di fornire i vostri dati personali compresi di indirizzo mail e numero di cellulare e, a seguire, di scattarvi un selfie con la vostra carta d'identità) arriverà una prima mail di conferma e, dopo qualche giorno, una seconda e definitiva mail in cui vi si chiede di creare la vostra password personale. Una volta completata anche questa fase... il gioco è fatto: tramite l'app avete già accesso alla vostra Carta Hype!
Eccovi, a tal proposito i link per scaricare l'app sui vostri smartphone: APP STORE (per iPhone e sistemi Apple) - GOOGLE PLAY (per dispositivi Android).
Tutto quello che ho sin qui detto, si riferiva alla versione base (e gratuita) della Carta Hype. Ovviamente, essendo gratis a qualcosa si deve pur rinunciare o, comunque, avere dei “paletti”. Ebbene, con questa versione base di Carta Hype, i "paletti" sono:
- l'importo massimo della ricarica giornaliera è fissato a 1.000 euro (e la ricarica annua massima è di 2.500 euro);
- il prelievo massimo giornaliero è fissato a 250 euro (ed il prelievo mensile massimo è 1.000 euro).
Per molti di noi questi massimali sono più che sufficienti per la quotidiana operatività su internet (nel mio caso, come ho scritto poco fa, la Carta Hype serve solo per mettere da parte un po' di denaro... ah, il caro e vecchio salvadanaio!); ma se avete necessità di sforare questi "paletti", è bene aderire al piano "Hype Plus"... che (tenetelo presente e fatevi anche due conti) ha un canone mensile di un euro!


Che altro dire? Niente, io mi fermo qui... ma se avete dubbi o, più semplicemente, siete alla ricerca di altre info, vi rimando al sito web ufficiale di Hype dove, oltre a visitare le varie sezioni relative alla Carta Hype, potrete anche consultare le sezioni Aiuto, Assistenza e FAQ.

Nessun commento:

Posta un commento