domenica 17 marzo 2019

Recensione della penna stilografica Kaweco Frosted Sport


La Kaweco, notissima azienda tedesca produttrice di penne stilografiche ed altri strumenti di scrittura, ha recentemente introdotto una nuova stilografica che si affianca alla sua ottima produzione denominata "Sport": si tratta della Kaweco Frosted Sport.


Come lascia intuire il nome (frosted, infatti, si traduce in ghiacciato, ma anche in satinato e smerigliato), si tratta di penne semi trasparenti in plastica ABS, disponibili in 6 colori e dai nomi abbastanza stravaganti: natural coconut (bianco), sweet banana (giallo), soft mandarin (arancione), blush pitaya (rosa), fine lime (verde) e light blueberry (turchese). Io ho preso, pagandolo su eBay 19,90 euro, il modello verde perché, a prima vista, mi sembrava il meno appariscente o, comunque, quello un po' più serioso. Tuttavia, per meglio comprendere questi colori, ecco qui sotto una foto dei modelli disponibili:


La confezione di vendita, in linea con altri prodotti simili della Kaweco, è costituita dal classico scatolino tutto nero con, all’interno, soltanto la penna ed una cartuccia corta (ad attacco standard) di inchiostro Kaweco Royal Blue (che, in realtà, è un viola abbastanza scuro).
Come per i precedenti modelli della serie "Sport", anche queste nuove stilografiche hanno pennini in acciaio disponibili con gradazione EF, F (il mio modello), M, B e BB.


La Kaweco Frosted Sport è tascabile al cento per cento... infatti, per scrivere, si è quasi costretti a calzare il cappuccio nella parte posteriore della stessa penna. Queste le misure della penna: lunghezza (da chiusa) 10,50 cm, la sola penna 10 cm esatti che diventano 13,50 con il cappuccio calzato. Il diametro è di 1,30 cm ed il peso è di appena 10 grammi.


Il cappuccio è quello classico dalla forma ottagonale, riporta la scritta argentata "Kaweco Sport" e permette l'inserimento della clip (sempre argentata) acquistabile separatamente al prezzo di 2,50 euro. Nella parte superiore c'è il solito logoargentato dell'azienda. Inoltre, per chi come il sottoscritto (che usa l'ottimo Pelikan Edelstein Sapphire) vuole usare gli inchiostri in boccetta, è disponibile anche un mini converter ad attacco standard internazionale che costa 5,50 euro.


Il flusso di scrittura è davvero spettacolare (ma qui entra in gioco anche la scorrevolezza e la fluidità dell'inchiostro): sempre perfetto, mai un impuntamento o una falsa partenza.
Infine, a conclusione di questa mia breve recensione, eccovi la prova di scrittura (su foglio A4 della Pigna, usando la Kaweco Frosted Sport abbinata al mio inchiostro P.E.S., ho scritto l'incipit de "Il Signore degli Anelli" di J.R.R. Tolkien):


Penna stilografica ottima per essere portata ovunque (è leggerissima e non ingombra tasche e taschini) anche se, per le lunghe sessioni di scrittura, ci obbliga ad inserire il cappuccio nella parte posteriore. Il mio voto finale è un 7 e mezzo.

----------
Le altre mie recensioni delle stilografiche Kaweco:
- 26 agosto 2016: Kaweco Sport Classic
- 21 febbraio 2017: Kaweco Al Sport
- 19 aprile 2017: Kaweco Skyline Sport Classic
- 20 luglio 2017: Kaweco Ice Sport
[clicca qui per tutte le altre recensioni di stilografiche, inchiostri ed altri strumenti di scrittura]

Nessun commento:

Posta un commento