giovedì 23 maggio 2019

Nick Raider: gli albi n. 3, 4 e 5 (della IF Edizioni)

----- Nick Raider, albo n. 3: Lo strangolatore di Manhattan -----
Data di uscita: maggio 2005 (agosto 1988 per Sergio Bonelli Editore)
Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi
Disegni: Eugenio Fiorentini e Giuseppe Sgattoni
Copertina: Giampiero Casertano
Sei donne torturate e strangolate legate al loro letto. Un altro serial killer si aggira per Manhattan: stando agli accertamenti di Bowmann, esperto della scientifica, l'assassino uccide seguendo sempre il solito, macabro, rituale e sono le stesse vittime ad aprirgli la porta. Nick Raider ha un'intuizione, ma per smascherare l'insospettabile strangolatore è costretto a mettere in pericolo la vita della bella collega Mary Ford, che si offre come esca ideale.

----- Nick Raider, albo n. 4: Chinatown -----
Data di uscita: giugno 2005 (settembre 1988 per Sergio Bonelli Editore)
Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi
Disegni: Federico Antinori
Copertina: Giampiero Casertano
Un omicidio come tanti, a Chinatown. Un fatto di sangue su cui nessuno sembra voler davvero scoprire la verità e, del resto, né il sindaco né l'opinione pubblica reclamano un colpevole. Soltanto una tenace giornalista spera che Nick Raider scovi l'assassino. Ma a volte le apparenze ingannano, e quel che sembra un caso da poco coinvolge il poliziotto in una guerra senza esclusione di colpi per il controllo del mercato della droga nel quartiere cinese.

----- Nick Raider, albo n. 5: Omicidio al Central Park -----
Data di uscita: luglio 2005 (ottobre 1988 per Sergio Bonelli Editore)
Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi
Disegni: Ivo Milazzo
Copertina: Giampiero Casertano
Il corpo della giovane Helen Curtiss viene trovato senza vita a Central Park. Tutti gli indizi sembrano portare a uno dei suoi ex, Ray Mitchell. Il ragazzo viene arrestato, ma a Nick Raider la soluzione sembra fin troppo facile e scontata. Una telefonata anonima mette l'agente della Omicidi su una nuova pista, tracciata con il sangue di altri cadaveri, che conduce a una soluzione diversa e imprevedibile.

Nessun commento:

Posta un commento