giovedì 30 aprile 2020

National Geographic Italia - maggio 2020

National Geographic Italia - maggio 2020

Vol. 45 - N. 5 (n. 268 della mia collezione)
Prezzo di copertina: 4,90 euro

In copertina: La violinista Martina Monti suona nella camera anecoica dell'Università di Ferrara, probabilmente il luogo più silenzioso al mondo.

Editoriale (del direttore Marco Cattaneo): I giorni del silenzio. Qualche tempo fa, mancavano pochi giorni a Pasqua, sono uscito di casa di prima mattina per buttare la spazzatura. Ancora insonnolito, sono arrivato a due passi dai cassonetti per poi guardarmi intorno smarrito. Era l'ora in cui sciami di ragazzini schiamazzano in mezzo alla strada diretti verso la vicina scuola media, le macchine suonano disperatamente il clacson e dai bar risuonano le voci di chi condivide un caffè prima di andare al lavoro. Quella mattina, invece, mi circondava un silenzio assordante. Un vuoto sonoro che mi ha disorientato e al tempo stesso ha attirato la mia attenzione. E d'altra parte chi come me ha qualche anno in più ricorderà uno spot televisivo di successo in cui per 30 secondi non si sentiva volare una mosca. Solo alla fine, quando ci si chiedeva come mai il televisore avesse improvvisamente smesso di funzionare, la voce fuori campo annunciava, mentre una tavolata di commensali gustava piattoni di pasta: "Silenzio, parla Agnesi". Frattanto quel silenzio aveva richiamato il nostro sguardo distratto sul televisore, decretando il trionfo del messaggio. Ce lo racconta in queste pagine Valerio Gualerzi, il nostro controverso, ambiguo rapporto con il silenzio, accompagnato dalle foto di Alessandro Gandolfi. Prova a spiegarci come lo interpreti la scienza e quanto sia importante nel tessuto delle relazioni umane, ricordandoci che per un gigante della musica come Miles Davis "le note non fanno che incorniciare il silenzio". E ci regala uno spunto di riflessione per questi giorni del nostro silenzio, a cui ripenseremo immersi (speriamo) nell'ordinario, adorabile frastuono della vita.

- Silenzio. Lo desideriamo, ma ci fa paura. La natura del silenzio è elusiva, e per la scienza non esiste.
- La comparsa degli insetti. Un declino drammatico che preoccupa gli scienziati, e il mondo.
- Crescere con l'autismo. Possiamo aiutare chi è affetto da questo disturbo a integrarsi appieno nella società?
- Autismo, i primi segni. In cerca di indizi per mitigare gli effetti del disturbo sin dai primi anni di vita.
- Movimento animale. Come gli animali hanno imparato a spostarsi a seconda della necessità.
- Sogno senza confini. Una coppia compra milioni di ettari di terra in America del Sud per creare aree protette.
- Fotodiario: ritratto della quarantena. In piena crisi da coronavirus, il fotografo Gabriele Galimberti ritrae i milanesi nelle loro case, a rigorosa distanza di sicurezza.
- Perché siamo presi dal panico? Il nostro cervello può andare in corto circuito quando si trova ad affrontare situazioni ignote che fanno paura.

Nessun commento:

Posta un commento