martedì 18 agosto 2020

La mia recensione del kit "Proraso" (per la rasatura della barba) e delle lamette Derby Extra


Ed eccomi qui a recensire, come da titolo, alcuni prodotti per la rasatura tradizionale marchiati Proraso (usati insieme al rasoio di sicurezza Edwin Jagger DE89 che ho recensito la settimana scorsa) ed un pacco di 5 lamette Derby Extra.
Intanto, come prima cosa, chiarisco un concetto: nel titolo ho scritto "Kit Proraso", ma questo kit... non esiste (non è in vendita e non cercatelo sugli store online): sono io che ho comprato separatamente i tre prodotti che adesso analizzeremo, per poi raggrupparli (tanto vengono usati insieme) in un singolo kit. Chiaro vero?
Ultimamente, dopo oltre 35 anni di rasatura della barba usando soltanto la schiuma da barba e le classiche lamette usa e getta delle più svariate marche (Bic, Gillette e Wilkinson su tutte), mi sono avvicinato alla rasatura, prima con il rasoio di sicurezza King C. Gillette e poi con l'Edwin Jagger DE89. Ma, se deve essere una rasatura tradizionale, allora che sia tradizionale in tutto e per tutto… Ecco, perciò, che ho deciso di utilizzare anche la crema da barba (da montare in ciotola mediante un pennello) e, soprattutto, una crema pre barba.
Partiamo.

- CREMA PRE BARBA PRORASO ANTI-IRRITAZIONE (in confezione bianca da 100 ml)

 

Non avevo mai utilizzato una crema pre barba (mi radevo, come facciamo un po' tutti quanti, direttamente con la schiuma e la lametta usa e getta); per cui, sono andato sul sicuro (anzi, sul nome sicuro) prendendo questa crema pre barba della Proraso anti irritazione (confezione bianca, per pelli sensibili).
La crema pre barba serve, essenzialmente, ad ammorbidire la barba ed a preparare il viso alla rasatura in modo da evitare micro tagli ed irritazioni varie. Inoltre, questa della Proraso ha una buona profumazione di limone ed una consistenza leggermente "oleosa" in modo tale da agevolare l'applicazione del sapone da barba mediante pennello. Per applicarla sul viso da radere, se ne prendono due piccolissime dosi (due "noccioline" da mettere su ogni metà viso pre bagnato) e, semplicemente, si massaggia con le mani. Tutto qui!
Mentre aspettiamo che la crema agisca (un minuto, due al massimo), possiamo già iniziare a montare il sapone.

- SAPONE DA BARBA PRORASO PER PELLI SENSIBILI (confezione bianca)


Anche questo sapone in tubetto da 150ml, così come la precedente crema pre barba, è davvero straordinario per chi ha la pelle sensibile e, perciò, facilmente irritabile.
Il suo montaggio è di una semplicità unica (e ci si diverte pure). In una ciotola (con un diametro non inferiore ai 12 cm... altrimenti, quando monterà, rischierete di farla uscire fuori), versate un paio di centimetri di sapone e, aiutandovi con il pennello, iniziate a montarlo eseguendo rapidi e decisi giri di polso. Continuate così, per un paio di minuti, sino ad ottenere una sorta di crema bianchissima. Vi consiglio, sia all'inizio che a metà montaggio, di versare nella ciotola, piccolissime quantità di acqua "a pioggia" (ne bastano veramente pochissime gocce: come "dosatore" io uso la punta delle dita).
Apro una piccola parentesi: immagino che vi serva una ciotola, giusto? Sappiate che lo stesso effetto si può ottenere anche montando il sapone direttamente sul viso (un po' come fanno i barbieri). Comunque, se come il sottoscritto, volete usare una ciotola, in commercio ne esistono di tante forme, di tanti materiali, di tanti prezzi (secondo me anche eccessivi) e di tante marche... ma va bene un qualunque recipiente: io, come potete vedere da queste mie foto, ho usato un comunissimo piattino di plastica trasparente (con i bordi rialzati) di quelli che solitamente usano i bambini per mangiare.
Infine, quando il sapone è montato a dovere ed avrete ottenuto una crema bianca, usate lo stesso pennello per distribuirlo sul viso (coprite tutto e ben bene). Ora sì che può aver inizio la nostra rasatura.

- PENNELLO PRORASO (con setole di cinghiale)


Questo è un ottimo pennello per i principianti perché le sue setole sono morbidissime e non eccessivamente lunghe e dure. Come ho detto poc'anzi, bastano pochissimi giri di pennello (ma dovete essere energici con il polso) e il sapone da barba diventerà una crema molto voluminosa. Di solito chi è già più esperto usa i pennelli con le setole in peli di tasso (ovviamente costano anche un po' di più)... io mi trovo benissimo con questo (ha setole di peli di cinghiale) e, almeno per il momento, non vedo perché dovrei cambiarlo. Carina anche la finta cromatura del manico in plastica.
Mio piccolo consiglio: prima di utilizzarlo, lasciatelo in acqua calda per un paio di minuti in modo tale che le setole si possano ammorbidire e distribuire meglio il sapone sul viso.

- LAMETTE DERBY EXTRA (in confezione verde da 5)


La settimana scorsa, recensendo il rasoio di sicurezza Edwin Jagger DE89, ho detto che lo stavo usando abbinato alle lamette Astra Superior Platinum (note anche come Astra verdi)... a distanza di qualche giorno, tuttavia, il mio giudizio è (in parte) cambiato! E vi spiego perché.
Le lamette Derby Extra (prodotte in Turchia ma con acciaio svedese) sono molto morbide e particolarmente indicate per pelli sensibili (ciò non toglie, però, che possono essere usate da tutti): sulla pelle, passando con il rasoio, lasciano una sensazione molto gradevole e, soprattutto, non "grattano". Hanno una media durata: con una lametta, se la vostra barba non è molto folta o particolarmente dura, potete radervi anche 3-4 volte.
Grazie alla loro delicatezza (intesa come affilatura non esagerata) non provocano rossori o irritazioni eccessive. E se non calcate troppo la mano con il rasoio, sarà anche difficile che vi possiate procurare i classici piccoli tagli da rasatura.
In commercio esistono diversi pacchi di lamette: da 5, da 25, da 100 (vendute a poco meno di 7,50 euro... ed è il mio prossimo acquisto) e da 200 pezzi.

Nessun commento:

Posta un commento