domenica 7 febbraio 2021

National Geographic Italia - febbraio 2021

National Geographic Italia - febbraio 2021

Vol. 47 - N. 2 (n. 277 della mia collezione)
Prezzo di copertina: 4,90 euro

In copertina: Mimivirus è tra i più grandi e complessi virus conosciuti. I ricercatori lo stanno studiando nella speranza di gettare luce sulle origini e le modalità di proliferazione di queste entità biologiche tuttora misteriose. Illustrazione di Markos Kay.

Editoriale (del direttore Marco Cattaneo): L'elefante nella stanza. Tutti concentrati sull'andamento della pandemia, che ha monopolizzato l'informazione ai quattro angoli del pianeta, nel 2020 abbiamo trascurato l'elefante nella stanza. Eppure l'anno appena trascorso ha fatto di tutto per ricordarcelo, stabilendo primati in molte specialità: è stato l'anno dei record di incendi nell'Artide e in Australia; del maggior numero di tempeste tropicali (29) nell'Atlantico; di una devastante invasione di locuste in Africa Orientale; della più alta concentrazione di anidride carbonica in atmosfera, nonostante una riduzione del 7% delle emissioni di gas serra dovuta ai lockdown che si sono susseguiti in mezzo mondo. Ed è stato, secondo i dati rilevati dal Copernicus Climate Change Service dell'Unione Europea, l'anno più caldo dall'era preindustriale insieme al 2016, con 1,25 gradi in più rispetto al periodo 1850-1900. Gli ultimi sei anni sono stati i sei più caldi nel registro delle temperature: in media, siamo a quasi mezzo grado in più rispetto ad appena vent'anni fa, e già pericolosamente vicini a quel grado e mezzo in più indicato dall'Ipcc come il primo limite da non superare. Alla questione climatica, poi, si affiancano emergenze ambientali ormai diventate croniche, come quella del polo petrolchimico siracusano di cui ci racconta Alfonso Pinto. Dove il sogno industriale siciliano si è infranto in una realtà di degrado e di abbandono. Clima e ambiente sono i due principali pilastri da cui dovremmo cominciare a ricostruire, una volta domata la pandemia. Non per tornare al mondo di prima, ma per averne uno più vivibile. Proviamo a non ignorarlo, l'elefante nella stanza.

- L'importanza dei virus. SARS-CoV-2 ha fatto strage, e ogni anno influenza stagionale e altre patologie virali uccidono centinaia di migliaia di persone. Eppure i virus sono fondamentali per il pianeta: hanno plasmato la vita sin dagli albori dell'umanità e il nostro genoma è composto per l'8% da DNA virale.
- Donne in cerca di futuro. Ogni anno nel mondo milioni di donne emigrano, spinte  dalla paura, dalla fame, dalla disperazione, o semplicemente alla ricerca di un futuro migliore. Dalla Somalia all'Honduras, dal Vietnam al Pakistan, cinque storie di donne che hanno trovato il coraggio per partire.
- La Sicilia dei veleni. Il polo petrolchimico siracusano doveva far rinascere la Sicilia. Ma ha lasciato solo malattie ed inquinamento.
- Preservare il paradiso. La Penisola di Osa, un'oasi di biodiversità in Costa Rica, è a rischio a causa della pandemia.
- Fotodiario: In crociera, a distanza. La "nuova normalità" della vacanza in nave passa attraverso l'applicazione di rigidi protocolli.
- Explore: Siamo nati per viaggiare? Il viaggio non è un'attività razionale, ma è nel nostro DNA. Ecco perché dovremmo programmarne uno immediatamente.

Nessun commento:

Posta un commento